Blog



18Febbraio

Mani secche e screpolate: guida a cause, segni e rimedi

Mani secche e screpolate: guida a cause, segni e rimedi

Mani secche e screpolate sono l’incubo di molte donne, ma anche di signori uomini. Una fastidiosa sensazione che si presenta quasi puntualmente in inverno, ma che può anche avere tante altre cause.

Prima di capire perché ciò accada e cosa si può fare, vediamo che cosa si intende per secchezza delle mani.

La secchezza delle mani coincide solitamente con la perdita del film idrolipidico che garantisce la fisiologica idratazione della pelle, una condizione, meglio nota come xerosi, a causa della quale la cute prude e risulta secca o molto secca, ruvida e screpolata.

 

Mani secche e screpolate cause

Ci sono diverse cause che favoriscono mani secche e screpolate. Vediamo le principali.

  • Utilizzo di detersivi per i piatti e la pulizia della casa senza indossare guanti.
  • Vento e freddo.
  • Impiego di detergenti troppo aggressivi per l’igiene personale.
  • Lavaggi ripetuti alle mani.
  • Disinfezione delle mani con gel a base alcolica.
  • Protratta esposizione alle radiazioni solari.

In alcuni casi, le mani secche e screpolate possono anche essere la conseguenza di terapie farmacologiche a base di corticosteroidi a uso topico o il campanello d’allarme di malattie dermatologiche come la psoriasi e forme di dermatite.

E se fosse il palmo delle mani a essere screpolato? In questo caso, è bene contattare il medico, ma non bisogna preoccuparsi eccessivamente. La screpolatura potrebbe essere, infatti, causata dalla disidrosi, una malattia infiammatoria della pelle che si contraddistingue per la comparsa di vescicole che, a seguito di rottura, causano per l’appunto le screpolature. All’origine di questo disturbo, potrebbero esserci stress, dermatite atopica e il contatto con sostanze irritanti.

 

I segni delle mani secche e screpolate

In linea generale, le mani secche e screpolate sono associate alla comparsa di arrossamento, sgradevole sensazione di pelle che tira e formazione di piccoli taglietti sulla pelle. Inoltre, la pelle appare ruvida al tatto, spesso può bruciare e può anche iniziare a desquamarsi.

Attenzione a non trascurare il problema perché i piccoli tagli, se non adeguatamente trattati, possono ingrandirsi e arrivare a sanguinare aumentando così anche il rischio di contrarre qualche infezione

 

Come curare le mani secche e screpolate

Per le mani secche e screpolate esistono vari rimedi, ma prevenire è sempre meglio che curare ed è per questo che bisogna fare un po’ di attenzione in più.

Per esempio, iniziamo a scegliere detergenti delicati che rispettino il naturale pH della pelle e siano possibilmente privi di alcool, non schiumogeni e ipoallergenici.  

Laviamo i piatti e puliamo i sanitari indossando i classici guanti per preservare la salute della nostra pelle e ricordiamoci di mettere i guanti di lana quando fuori fa freddo.

Evitiamo di lasciare le mani sotto l’acqua bollente e cerchiamo di alternare getti freddi e tiepidi in modo da stimolare la microcircolazione. Attenzione, inoltre, ad asciugare sempre bene le mani evitando di esporle al freddo o, più in generale, agli agenti atmosferici quando sono ancora umide.

Infine, anche nelle giornate nuvolose è bene proteggere le mani con una protezione solare adeguata con SPF almeno pari a 30.

Se, però, ci siamo dimenticati, fino a oggi, di fare tutto ciò e la frittata è fatta, cosa possiamo fare?

In questi casi, è bene affidarsi a un prodotto appositamente formulato per combattere secchezza e screpolatura come la crema mani intensiva di Blistex che, grazie alla combinazione di ingredienti idratanti, riparatori ed estratti naturali, garantisce un’immediata azione idratante e lenitiva lasciando mani morbide, lisce e protette per lungo tempo. E grazie alla speciale formulazione Canadese, l’azione di questa crema è ancora più efficace e duratura anche nelle condizioni climatiche più estreme.

 

Rimedi della nonna per mani secche e screpolate

Se non hai in casa una crema per mani secche e screpolate, sappi che ci sono alcuni rimedi casalinghi che possono darti un sollievo immediato alleviando quella fastidiosa sensazione che provi.

  • Massaggi con l’olio di oliva da ripetere, mattina e sera, per mani più morbide e pelle più liscia e luminosa.
  • Maniluvio con amido di riso da aggiungere, eventualmente, anche nella vasca da bagno.
  • Maschera con miele e olio vegetale a piacere da tenere in posa alcuni minuti prima di risciacquare.
  • Impacco con tuorlo d’uovo da lasciare agire per circa 20 minuti. Quindi, risciacquare, asciugare perfettamente e idratare la pelle. Ripetere l’impacco più volte alla settimana per prevenire eventuali screpolature.

 

Conclusioni

Le mani secche e screpolate sono un disturbo noioso e molto frequente. Possono presentarsi nella stagione invernale a causa dell’esposizione al freddo e altri agenti atmosferici, ma possono anche derivare dall’uso di prodotti non adatti alla nostra pelle o da abitudini scorrette come la tendenza a fare le pulizie usando formulazioni aggressive senza guanti.

In questi casi, è bene cambiare detergenti e/o detersivi e mettersi i guanti in gomma per le faccende domestiche e in lana per uscire quando fa freddo, ma tutto ciò non è sufficiente.

Dunque, bisogna iniziare a usare un prodotto dall’azione idratante e lenitiva. Ma qual è la migliore crema per mani secche e screpolate? Blistex crema mani intensiva, un prodotto dalla formulazione Canadese che, grazie alla combinazione di ingredienti idratanti, riparatori ed estratti naturali, garantisce un’immediata azione idratante e lenitiva lasciando mani morbide, lisce e protette per lungo tempo.

Se però non dovesse esserci alcun miglioramento, è meglio parlarne con il medico perché le mani screpolate potrebbero essere il segnale di una malattia come la psoriasi o di una qualche forma di dermatite.